ImageImage

Dal 2004 enti del no-profit mantovano ed altre realtà hanno inviato nei reparti pediatrici e in altre strutture riabilitative di Mantova e provincia dei clown vestiti da medici: la loro missione è portare il sorriso dove c’è la sofferenza, non solo per far ridere (la comicoterapia aiuta a guarire), ma anche per far dimenticare il dolore e la solitudine dell’ambiente.
I clown-dottori sono dei veri clown: non si tratta di medici vestiti da pagliaccio, ma di professionisti della risata, opportunamente preparati per lavorare a contatto con persone che vivono un momento difficile. Interagiscono coi bambini, creando con loro un rapporto diretto!
Tutto il personale viene coinvolto in una grande “rivoluzione clownesca”, dall’infermiera al primario, dal terapista all’educatore!!!

Perché è utile e importante far sorridere

Gli effetti psicologici e biologici del sorriso sono tutti positivi. Quando noi ridiamo, tutto il nostro corpo ride e si rilassa, il cuore e la respirazione accelerano i ritmi, la tensione arteriosa cala e i muscoli si distendono.
Inoltre ridere calma il dolore, in quanto distrae l'attenzione da esso e quando lo stesso riappare non ha più la stessa intensità: è un primo passo verso lo stato di ottimismo che dona gioia di vivere; è il mezzo più sano per vivere meglio e più a lungo possibile.

Le ultime ricerche sulla comicoterapia

Nel 2001, IReR (Istituto Regionale di Ricerca della Lombardia) ha effettuato in 3 ospedali (Como, Cantù e "San Carlo" di  Milano) una ricerca per sostenere l’efficacia della “terapia del sorriso”. Sono stati coinvolti medici, pediatri, psicologhe, neuropsichiatre infantili, infermiere e clown-dottori, oltre che i genitori e i bambini ricoverati. Da questa ricerca ci si è resi conto quanto qualsiasi bambino sia attratto e rida alla presenza del clown-dottore e questo rassereni lui, i suoi familiari e le persone che lo circondano. Lo studio è riuscito a dimostrare inoltre, con risultati oggettivabili, l'azione positiva del clown-dottore, sia sul bambino che sui familiari.

 

FamilyNetMantova_banner